La recente sensibilizzazione alla presenza di disturbi di apprendimento in soggetti

in età scolare ha creato un aumento di domanda sanitaria per i percorsi diagnostici

e di cura per soggetti in maggioranza di età compresa tra i 5 e gli 8 anni di età.


Il coinvolgimento dell' Ufficio X Ambito Territoriale (Dott. Marco Zanotti, Dirigente

X Ambito Territoriale, della Dott.ssa Teresa CitroDirigente Scolastico IC Mongrando

- Occhieppo Inf.re, Responsabile area formazione Scuole biellesi in rete e supervisore

del protocollo)

ha portato al confronto con l'istituzione sanitaria, nello specifico con le SC

di Neuropsichiatria Infantile e di Medicina Riabilitativa nella figura dei loro direttori

(Dott. Guido Fusaro e Dott.sa Lia Rusca) per rendere più correttamente operativo

quanto previsto dalle normative e dalla letteratura scientifica in materia.

Ne è emersa la necessità di un Progetto condiviso di osservazione e un modello di

intervento che abbia finalità preventive, atte a potenziare nel modo corretto nell'ambito

educativo le abilità dei soggetti, riducendo la domanda sanitaria impropria e riducendo

la necessità di ricorso a misure compensative e adattive per questi soggetti, facilitando

la loro fisiologica crescita curricolare.


I contenuti relativi ai modelli di osservazione e intervento, inquadrati nel contesto dello

sviluppo neuro-psicomotorio del bambino è altresì oggetto di un Progetto di Formazione

congiunto nell'ambito di "Guadagnare Salute - Pro.Sa". della Regione Piemonte, curato

dal Dipartimento di Prevenzione dell'ASL BI.

Questo lavoro ha l’obiettivo di:

creare un manuale operativo per gli insegnanti dei territori di Biella e Verbania

e rafforzare:

la collaborazione tra scuola e servizi territoriali
il percorso indicato dalla L.170/2010 , relative Linee guida, e, dalla DGR 16/7072 del 2014




Il Progetto che verrà completato in data 31 agosto p.v. verrà presentato in data 8 Settembre

dalle ore 12.00 alle ore 13.00 presso I.I.S. Q.Sella, aula 102, in occasione della visita del

Dott. CIAMBRONE a Biella.

La stesura del seguente lavoro ha una strutturazione che predispone a un manuale operativo,

ed ha l’obiettivo di mettere in condizione la scuola dell’Infanzia e Primaria di realizzare dei

percorsi didattici mirati al recupero ed al potenziamento degli alunni con difficoltà di

apprendimento, elemento indispensabile di integrazione e collegamento con le attività sanitarie

valutative e diagnostiche proprie dei Servizi di Neuropsichiatria Infantile di Medicina Riabilitativa.

 

Scarica il Progetto